CONVEGNO: “RESISTENZA E DEMOCRAZIA – Le ragioni del contributo cristiano”

ROMA 14 Aprile 2016
Casa Madre ANMIG – Piazza Adriana, 3

Il Convegno è parte di un progetto promosso dall’ANPC in collaborazione con l’Istituto Luigi Sturzo e dedicato alla conoscenza e all’approfondimento degli eventi, dei personaggi e dei valori legati alla Resistenza, componente essenziale della rinascita della democrazia in Italia ed in Europa. Le relazioni rivolgeranno particolare attenzione a quella parte del movimento resistenziale ispirato agli ideali cristiani e al suo fondamentale contributo alla nascita della Repubblica e della Costituzione.

Il Convegno è organizzato nell’ambito delle iniziative promosse dalla Confederazione italiana fra le associazioni combattentistiche e partigiane per la celebrazione del settantesimo anniversario della Resistenza e della Guerra di liberazione, sostenute e finanziate dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Struttura di Missione per gli anniversari di interesse nazionale.

Partecipano al Convegno: Roberta Pinotti (Ministro della Difesa); Francesco Saverio Garofani (Presidente Commissione Difesa Camera dei Deputati); Nicola Latorre (Presidente Commissione Difesa Senato della Repubblica); Claudio Betti (Presidente Confederazione italiana Associazioni combattentistiche e partigiane); Giovanni Bianchi (Presidente Associazione Nazionale Partigiani Cristiani); Nicola Antonetti (Presidente Istituto Luigi Sturzo).

Interventi:
coordinatore Paolo Acanfora (IULM Milano);

Giovanni Bianchi (Presidente ANPC)
Resistenza e fede cristiana: le ragioni di una memoria;

Agostino Giovagnoli (Università Cattolica del Sacro Cuore)
Il contributo della Chiesa cattolica e del clero nella Resistenza;

Mr. Paolo Rizzi (Postulatore della causa di beatificazione di Teresio Olivelli)
Resistenza e santità.

Al termine dei lavori, concerto pianistico del M.o Marcella Crudeli, medaglia d’oro e diploma di prima classe per i Benemeriti della scuola, della cultura e dell’arte.