loghi istituzionali

Protagonisti - Comandanti partigiani

  Archivio articoli/Protagonisti - Comandanti partigiani

Il movimento resistenziale espresse la gran parte della classe dirigente che permise all'Italia e all'Europa di risorgere nella libertà e nella democrazia dopo la lunga stagione dei totalitarismi e la tragedia della II guerra mondiale.
Molti sono gli strumenti, anche in rete, per conoscere le biografie dei protagonisti di questa stagione. In particolare il sito Donne e uomini della Resistenza italiana curato dall’ANPI, con migliaia di ritratti delle donne e degli uomini protagonisti della lotta antifascista, della Resistenza e della guerra di liberazione.
In queste pagine vengono elencati e descritti i profili di alcuni personaggi che – in contesti diversi e con vari livelli di responsabilità – parteciparono alla Resistenza muoveva da una coscienza e da ideali cristianamente ispirati.
Anche attraverso le storie – piccole e grandi - dei singoli, di quanti praticarono una “resistenza civile” così come la lotta armata, di molti spiriti liberi e forti che sconfissero la dittatura e contribuirono alla rinascita democratica del paese, si può meglio comprendere il “modo di essere cattolici nella Resistenza” e lo spessore del loro contributo alla formazione di una nuova coscienza civile e di una cultura democratica per il paese.

 

Tina Anselmi

Carlo Bianchi

Alcide De Gasperi

Francesco De Gregori

Michele Del Greco

Giuseppe Dossetti

Francesco Luigi Ferrari

Mario Ferrari Aggradi

Gastone Fianchetti

Odoardo Focherini

Aldo Gastandi

Guido Gonella

Ermanno Gorrieri

Piero Malvestiti

Giovanni "Albertino" Marcora

Enrico Mattei

Joseph Mayr Nusser
Teresio Olivelli

Giancarlo Passavalli Puecher

Gino Pistoni

Giuseppe Spataro

Paolo Emilio Taviani

Tullio Vinay

Benigno Zaccagnini

 

img work