Corpi militariEsercito

Le grandi battaglie della storia: Cefalonia. Eccidio della Divisione Acqui. Per non dimenticare

By 27 Gennaio 2020 Febbraio 6th, 2020 No Comments

https://youtu.be/Jtb1MooY7RI

VIDEO DEDICATO ALL’EROICA SCELTA DELLA DIVISIONE ACQUI , CHE IL LORO GESTO NON VADA PERDUTO NEL TEMPO
L’eccidio di Cefalonia fu compiuto 75 anni fa da reparti dell’esercito tedesco a danno dei soldati italiani presenti su quelle isole alla data dell’8 settembre 1943, giorno in cui fu annunciato l’armistizio di Cassibile che sanciva la cessazione delle ostilità tra l’Italia e gli anglo-americani. In massima parte i soldati presenti facevano parte della divisione Acqui, ma erano presenti anche finanzieri, Carabinieri ed elementi della Regia Marina. Analoghi avvenimenti si verificarono a Corfù che ospitava un presidio della stessa divisione Acqui. La guarnigione italiana di stanza nell’isola greca si oppose al tentativo tedesco di disarmo, combattendo sul campo per vari giorni con pesanti perdite, fino alla resa incondizionata, alla quale fecero seguito massacri e rappresaglie nonostante la cessazione di ogni resistenza. I superstiti furono quasi tutti deportati verso il continente su navi che finirono su mine subacquee o furono silurate, con gravissime perdite umane. Montaggio dal documentario di Gianni Minoli per “La storia siamo noi”e dal documentario cefalonia crimini di guerra” di Va.Le. Cinematografica 78, insieme a tratti del film Il mandolino del capitano Corelli.

La Divisione Garibaldi. Un`alleanza particolare

http://www.raiscuola.rai.it/articoli-programma-puntate/la-divisione-garibaldi-unalleanza-particolare/23244/default.aspx

Per la serie Research, continua il racconto di Eric Gobetti sulla Divisione Garibaldi con “Un’alleanza particolare”: due divisioni dell’Esercito Italiano, dopo l’8 settembre 1943, scelgono di unirsi alla resistenza anti-tedesca e combattono insieme ai partigiani jugoslavi comunisti di Tito, nemici fino a poco prima.La divisione Garibaldi. Un’alleanza particolare, regia di Massimo Sangermano.

Battaglia di roma

Gianni Bisiach, 1994